Farfalle e Amore

Farfalle e Amore

All’interno del Festival della Cultura di Moriago della Battaglia sono stati presentati due libri che affrontano una tematica molto attuale: i disturbi del comportamento alimentare come l’anoressia e la bulimia. A parlarne sono stati gli stessi protagonisti che hanno vissuto in prima persona questa dolorosa esperienza, riassunta per iscritto nei rispettivi libri. Non si tratta, dunque, di racconti “per sentito dire” o approfonditi su libri di studio, bensì vita vissuta sulla propria pelle e raccontata con sincerità e trasparenza assolute.

Un viaggio nell’incubo della BULIMIA assieme a Wendy Mandziy e Alessandro Mazzochel  >>> libro “La caduta delle farfalle”

Come le farfalle. Leggere, sensibili e destinate ad una rapida fine. Sono le persone colpite da disturbi alimentari. Così è la protagonista del racconto. Una giovane donna bulimica colpita da un arresto cardiaco causato da ipopotassiemia. Ispirato alla storia vera della protagonista e dell’autore (compagni dal 2012), attraverso la voce di lui, le sue emozioni, i suoi pensieri e ricordi, si narrano i giorni della degenza e del recupero. Come in un film si ripercorrono le infernali tappe che hanno portato alla degenerazione della malattia: la morte della madre, la problematicità dei rapporti familiari, l’incomprensione e l’esclusione. A vincere sarà la forza dell’amore, la lotta per la libertà dalla sofferenza.

 E in quello dell’ANORESSIA assieme a Chiara Andreola >>> libro “Fame d’Amore. La mia anoressia”

La vita si può vomitare e si può ritrovare dentro e fuori di sé. In una società che si dibatte tra la pubblicità dei fast food e quella dei prodotti dietetici, la prima cosa da evitare nel parlarne è l’ipocrisia e la banalizzazione.

Il colore scelto per il Festival della Cultura 2017.2018 è l’azzurro, limpido come il cielo e profondo come il mare, perché onda dopo onda, caduta dopo caduta, lacrima dopo lacrima, l’importante è rialzarsi e respirare. Sì, respirare e ricominciare, perché l’ora più buia è sempre quella che precede il sorgere del sole, ma quando il sole arriva il cielo è di nuovo limpido e azzurro.

La presentazione di questi due libri rientra negli appuntamenti del cartellone annuale del Festival della Cultura a cura di Vesna Maria Brocca

INTRODUZIONE AL FESTIVAL DELLA CULTURA 2017.2018 MORIAGO DELLA BATTAGLIA (TREVISO)

QUALI SONO GLI INTENTI E LE LINEE GUIDA DEL DIRETTORE ARTISTICO

Azzurro come il cielo, profondo come il mare, forte e inebriante come la brezza mattutina. Questa è la seconda edizione del Festival della Cultura di Moriago della Battaglia, un comune nel quale ti senti subito a casa e nel quale desideri ritornare. Ogni appuntamento è stato studiato appositamente per far innamorare della “cultura” e di tutte le sue caleidoscopiche sfaccettature. Le tematiche sono varie, come diversi sono i protagonisti che di volta in volta sapranno senz’altro stupirvi con la genuinità delle loro proposte artistiche e socio culturali. Dal momento che il ruolo di un direttore artistico è anche quello di osare, di trovare il coraggio di fare delle scelte coraggiose in un tempo come il nostro in cui il sentimento viene troppo spesso relegato in secondo piano, ho deciso di chiamare all’appello chi ha fatto del proprio “operato” la sua missione e quindi presentare al pubblico la causa racchiusa in un libro, piuttosto che cantare determinati testi anziché degli altri, diviene un gesto spontaneo e sincero. Il filo conduttore dell’intera rassegna è la sincerità degli intenti da portare avanti, sempre e comunque, con il sole in faccia e il vento tra i capelli, come un grido che ti strappa dal grigiore degli ostacoli quotidiani che tentano di cancellare il colore brillante di un azzurro spensierato di felicità. Felicità, amore, arte, poesia, canzoni, parole, colori, fotografie, storie di uomini “andati avanti”, tutto questo e molto altro ancora è il Festival della Cultura di Moriago della Battaglia. Se non credete più nella forza dei sogni, non posso far altro che invitarvi proprio qui a Moriago dove verrete presto smentiti. Desidero altresì ringraziare l’amministrazione comunale tutta per avermi dato fiducia per il secondo anno consecutivo e la cittadinanza per l’affetto dimostratomi in ogni quando. Il gioco di squadra porta sempre a degli ottimi risultati e qui a Moriago si vince e basta, perché non abbiamo mai smesso di credere nell’importanza del fare cultura.

Direttore Artistico

Vesna Maria Brocca

 

SCARICA IL LIBRETTO ANNUALE DEGLI EVENTI 2017/2018 DEL FESTIVAL DELLA CULTURA

3176
About The Author
Vesna Maria Brocca Musicologa, giornalista, saggista e docente. Direttore artistico dell'associazione concertistica Camellia Rubra di Montebelluna e della Casa del Musichiere di Moriago della Battaglia. Promotore artistico-culturale del Comune di Cison di Valmarino. Event Manager.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *